Decreto Vaccini: il via libera alla Camera

 

 

(rivisto e adattato da Vaccinarsi.org)

Il 20 luglio 2017 il Senato ha approvato con modifiche il provvedimento di conversione in legge del decreto-legge n° 73 del 7 Giugno 2017.

Il passaggio alla Camera e il voto finale per la conversione in legge sono avvenuti venerdì 28 Luglio.

Le vaccinazioni che diventano obbligatorie sono 10, di cui «in via permanente» sono: antipolio, antidifterica, antitetanica, antiepatite virale B, antipertosse, antiHaemophilus influenzae di tipo b.

Altre 4 vaccinazioni sono invece obbligatorie «sino a diversa successiva valutazione» dopo una verifica triennale e dunque fino al 2020 e sono: antimorbillo, antirosolia, antiparotite, antivaricella.

La legge prevede che siano esonerati dall’obbligo i bambini immunizzati per effetto della malattia naturale, quelli cioè che l’hanno già contratta, o quelli che si trovano in particolari specifiche condizioni cliniche: in questo caso la vaccinazione potrà essere posticipata.

Per i dieci vaccini obbligatori non saranno necessarie dieci punture, ma ne basteranno meno, a seconda dei vaccini da integrare e dell’età dei bambini.

Consigliamo di prendere anche visione della Guida del Ministero della Salute a questo link, “Il decreto-legge prevenzione vaccinale» i nuovi obblighi vaccinali”, ideata per spiegare ad operatori e cittadini i vaccini, la situazione attuale e le conseguenze del calo delle coperture vaccinali con indicazioni su quali sono gli adempimenti da osservare in base al recente decreto.

Di seguito i link per scaricare i documenti:

 

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 16 Agosto, 2017