GenitoriPiù compie 10 anni

 

Compie dieci anni il Programma GenitoriPiù, e continua nel suo sforzo a favore dei bambini e delle loro famiglie per un futuro di salute migliore.

Tutto è nato in Veneto nel 2006, recuperando l’esperienza del Progetto sei+uno, come Campagna di comunicazione sociale, dal 2007 al 2009 diventa Progetto Nazionale per iniziativa del Ministero della Salute , che lo integra attraverso la collaborazione dell’UNICEF e, attraverso la FIMP per la pediatria di famiglia.

Oltre alla popolazione, molto lavoro si rivolge anche agli operatori, con la produzione di materiale scientifico sulle azioni del programma, (diventate 8 - www.genitoripiu.it), basato su solide prove di efficacia, redatto e validato in  collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino CSB e dalle più importanti società scientifiche e professionali impegnate nel percorso nascita. Su questi contenuti si è basata una formazione costante e capillare degli operatori.

Inevitabile, per lo sviluppo di un progetto così ambizioso, il coinvolgimento di un gran numero di operatori e collaboratori che quotidianamente si occupano della salute dei bambini e delle loro mamme, dai pediatri, ai ginecologici, alle ostetriche, gli infermieri, gli educatori, gli psicologi, ma anche altre figure sociosanitarie, fino ai farmacisti

Tanti gli sforzi profusi in questi dieci anni di attività. Grazie all’attenzione della Regione Veneto, GenitoriPiù può elencare nel suo bilancio obiettivi importanti: tra i quali, la realizzazione di varie forme di collaborazione con centinaia di professionisti che operano quotidianamente con i bambini e con i genitori e che ci seguono come punto di riferimento per le buone pratiche e le evidenze scientifiche, la condivisione di problematiche riguardo la salute e la crescita, a partire dalla raccolta di dati che purtroppo è ancora carente del nostro paese e a cui tenta di rispondere il progetto Sorveglianza 0-2,  un’importante sperimentazione coordinata dall’ Istituto Superore di Sanità fino alla riflessione condivisa sulla stato dell’arte della prevenirne precoce e sulla salute dei nostri bambini, con tutte le disuguaglianze che ancora purtroppo la contraddistinguono.

L’importante collaborazione con ACP, condivisa fin dall’ inizio, si è tradotta nel tempo una intensa attività di Advocacy per portare all’attenzione della Sanità e del mondo della prevenzione i bisogni dei bambini e delle loro famiglie, con un crescente impegno per il contrasto alle disuguaglianze in salute precoci.

Nel nostro decimo anniversario abbiamo voluto rafforzare e formalizzare questa collaborazione, con la firma di un editoriale comune uscito su Quaderni ACP, nr. 2 - marzo-aprile 2016.

Con queste premesse, rafforzando soprattutto la parte scientifica, di cui finora ci sono stati riconosciuti  il rigore e la tempestività negli aggiornamenti, GenitoriPiù si appresta a proseguire la sua opera con la tenacia che ci ha finora contraddistinto  e grazie alle energie dei partner e collaboratori che si sono nel tempo affiancati e di quelli che si uniranno.

Tags: 

Data: 

Martedì, 26 Aprile, 2016