Le Pubbliche Amministrazioni e il compito di mamma: quando allattare diventa una questione di stato

 

A fronte del ripetersi di episodi che non permettono alle mamme di allattare in pubblico i propri bambini anche negli spazi della Pubblica Amministrazione, è stata emanata un’apposita Direttiva da parte del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, di cui auspichiamo la consultazione da parte di molti, la diffusione e l’applicazione.

Questa è una direttiva ministeriale spedita a tutte le pubbliche amministrazioni affinché "assumano azioni positive, comportamenti collaborativi o comunque non ostacolino le esigenze di allattamento".

Sulla base alla legislazione vigente la Direttiva conclude:

“Si richiama l’attenzione delle pubbliche amministrazioni e dei singoli dipendenti nella propria attività di erogazione dei servizi alla collettività, sulla necessità di assumere azioni positive, comportamenti collaborativi o comunque di non adottare atti che ostacolino le esigenze di allattamento.

I vertici e la dirigenza delle amministrazioni si adopereranno per prevenire comportamenti o atti in contrasto con le suddette finalità, anche nell’ambito di organismi controllati”.

Consulta la Direttiva del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione in materia di comportamenti e atti delle pubbliche amministrazioni ostativi all’allattamento

Leggi le nostre pagine Allattarlo al seno

 

 

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 26 Aprile, 2017