20 anni di Nati per Leggere

copertina report

Nel 2019 Il Progetto Nati per Leggere ha compiuto vent’anni: è stato infatti fondato nel 1999.

In occasione di questo compleanno è stata lanciata la campagna di comunicazione "Il Vento dei 20 | Nati per Leggere in 20 parole", che ha visto coinvolte 20 Regioni, ad ognuna delle quali è stata assegnata una parola–chiave di Nati Per Leggere. Ispirandosi a questa operatori e volontari hanno creato un video che la potesse spiegare e raccontare. A questo link sono raccolti i 20 video prodotti.

Ma il prodotto più completo creato per questa occasione è il Report Nati per Leggere (NpL) 1999 - 2019, che descrive storia, attività, risultati e prospettive del progetto, con un approfondimento relativamente ai materiali prodotti ed alle formazioni svolte. Particolarmente interessante per gli operatori la sezione relativa alle nuove evidenze scientifiche sui benefici della lettura condivisa in famiglia.

Le prefazioni, a cura di Federica Zanetto (Presidente dell’Associazione Culturale Pediatri), Rosa Maiello (Presidente dell’Associazione Italiana Biblioteca), Giorgio Tamburlini (Presidente del Centro per la Salute del Bambino), Flavia Cristiano (Direttore del Centro per il libro e la lettura) bene esprimono l’impegno profuso nel corso degli anni da diversi attori chiamati a promuovere salute nell’infanzia.

In particolare le parole di Giorgio Tamburlini sottolineano come

“NpL, al di là dei risultati […] rappresenta la prova che scommettere con successo sul coraggio e sull’impegno della società civile è possibile […].

A giudicare dai numeri ma anche dalle testimonianze riportate, e ancora dalle esperienze e dagli incontri fatti in tutto il Paese, NpL ha prodotto non solo cambiamenti importanti nelle conoscenze e nelle pratiche delle famiglie e i benefici per lo sviluppo dei bambini che la scienza ha ampiamente documentato, ma anche occasioni di incontro e di attivazione delle comunità, nei piccoli comuni come nelle periferie delle grandi città. Con un approccio che è stato capace di coinvolgere tutti, senza distinzioni, sia pure con permanenti diseguaglianze e differenze tra territori e ceti sociali diversi. Uno dei dati che emergono da questo rapporto è che queste differenze, almeno per quanto riguarda la pratica della lettura, si sono ridotte nel tempo, grazie alla capacità di operatori e volontari di portare il programma ovunque.”

Altre iniziative per i 20 anni di Nati per Leggere sono descritte nella sezione dedicata sul sito natiperleggere.it.

Tags: 

Data: 

Venerdì, 31 Gennaio, 2020
Ultimo aggiornamento: 31/01/2020