Ad ogni donna il suo parto

AD OGNI DONNA IL SUO PARTO – Nascere a Verona e Provincia – dati 2014 - le donne scelgono

Il 30 ottobre presso il Polo Zanotto dell'Università di Verona, a partire dalle ore 17, la presentazione del vademecum indispensabile per la scelta del luogo del parto.

Il più potente fattore di cambiamento dell’assistenza alla nascita è la libertà di scelta della donna, ben informata e consapevole dei suoi bisogni e delle sue preferenze.

 

Le raccomandazioni dell’OMS sull’evento Nascita si basano sul principio che ogni donna ha il diritto di ricevere un’assistenza prenatale appropriata e che le donne devono svolgere un ruolo centrale in tutti gli aspetti di questa assistenza, compresa la partecipazione nel pianificare, nel portare avanti e nel valutare l’assistenza stessa: i fattori sociali, emotivi e psicologici sono estremamente importanti per un’assistenza appropriata. Inoltre, a tutte le donne che partoriscono in una struttura deve venir garantito il rispetto dei loro valori e della loro cultura (Assessore alle pari Opportunità e alla Famiglia del Comune di Verona).

In questo contesto due Associazioni: AIED Verona - Consultorio Familiare e Il Melograno Verona - Centro Informazione Maternità e Nascita presentano la seconda edizione dell’opuscolo “Ad ogni donna il suo parto”. Lo scopo principale dell’opuscolo è fornire alla donna in gravidanza e al suo compagno informazioni utili per la scelta del luogo del parto e per riflettere sul tipo di assistenza desiderata.

Altri obbiettivi importanti sono: contribuire alla trasparenza dei dati relativi all’assistenza, facilitare la comunicazione tra i professionisti della nascita e le donne, favorire la collaborazione tra i Punti Nascita, diffondere e generalizzare le buone pratiche. In tal senso è utile che le donne possano stendere un proprio “Piano della nascita”: si tratta di uno strumento di comunicazione tra donna- coppia e Punto Nascita, che elenca preferenze e scelte riguardo ai vari aspetti dell’assistenza durante il travaglio, il parto e nei primi giorni dopo la nascita. L’obiettivo è che le informazioni contenute nell’opuscolo favoriscano il confronto e l’incontro tra i bisogni della donna (e della coppia) e le opportunità offerte dai Servizi.

Qui puoi scaricare il volantino di "Ad ogni donna il suo parto"

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 21 Ottobre, 2015
Ultimo aggiornamento: 05/11/2015