ASL di Milano certificata per l’allattamento materno

L’Asl di Milano diviene “Comunità Amica dei Bambini”: il riconoscimento arriva da Unicef Italia, che per mano del presidente Paola Bianchi ha consegnato al Direttore Generale dell’Asl di Milano Walter Locatelli il prestigioso attestato onorifico nel corso di una conferenza stampa tenutasi giovedì 26 dicembre.

Obiettivo del progetto è quello di creare una una rete di sostegno alle madri e alle famiglie che permetta agli operatori sanitari, ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia di migliorare le pratiche assistenziali e territoriali perché i genitori siano sostenuti nel compiere le scelte più adeguate per l’alimentazione e la cura dei propri bambini.


L’iniziativa “Insieme per l’Allattamento: Ospedali&Comunità amici dei bambini uniti per la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento materno” fa parte di quei programmi internazionali che aiutano i servizi sanitari a migliorare le pratiche assistenziali rendendo protagonisti i genitori e sostenendoli nelle scelte per l’alimentazione e la cura dei propri bambini.

 
La ”promozione dell’allattamento materno” è considerata da tempo una priorità di salute pubblica, tale da essere espressamente indicato dall’UNICEF come un diritto nell’art 24 della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) raccomanda che i bambini siano  allattati al seno in maniera esclusiva fino al compimento del 6° mese di vita e che il latte materno rimanga il latte di prima scelta, anche dopo l’introduzione di alimenti complementari, fino a due anni di vita e oltre, e comunque finché madre e bambino lo desiderino.

Link alla notizia in Epicentro
Vai alla sezione: Allattarlo al seno  

Tags: 

Data: 

Martedì, 6 Marzo, 2012
Ultimo aggiornamento: 12/12/2013