Convegno IN-Book: la biblioteca con i libri dal nuovo look

Convegno  “Io sono, io posso, io leggo, io comunico”
Venerdì 21 Novembre 2014
nella Sala Consiliare del palazzo comunale
Piazza della Resistenza 20, MM1 Sesto Rondò
 
 
L’importanza di leggere ad alta voce ai bambini, sin dai primi mesi di vita, è fondamentale sia da un punto di vista cognitivo e comunicativo che relazionale e affettivo.
I libri propongono una struttura linguistica e un vocabolario più ricco rispetto al parlato nella quotidianità e arricchiscono il bagaglio di esperienze ed emozioni del bambino.
 
Ma di fronte ad una disabilità o un ad un problema di comunicazione gli adulti tendono a semplificare e a rendere essenziale linguaggio con cui si rivolgono al bambino con difficoltà.
Spesso leggergli un libro e fargli comprendere la sequenza delle parole può risultare confuso e inefficace, come se fosse una lingua straniera.
L’attenzione e la comprensione possono mancare e quindi l’esperienza della lettura può essere frustrante, sia per l’adulto che per il bambino.
 
Da alcuni anni gli specialisti della comunicazione aumentativa supportano famiglie, insegnanti e operatori sociali attraverso la proposta di libri in simboli che utilizzano un linguaggio che parla a tutti... gli IN-book.
 
Gli In-book sono preziosi per aiutare tutti i bambini ad approcciarsi e ad amare la lettura. Possono essere molto utili oltre che a bambini disabili, anche a chi ha problemi di linguaggio, di attenzione, di scarsa propensione alla lettura, ai bambini stranieri con problemi di comprensione della lingua.
 
Dieci biblioteche di sei province lombarde, cofinanziate dalla Regione Lombardia, hanno aderito al progetto IN-book... la biblioteca con libri dal nuovo look, capofila la biblioteca di Sesto San Giovanni, che prevede la realizzazione di 30 IN-book. Tale progetto andrà ad incrementare il patrimonio regionale degli IN-book di realtà bibliotecarie già attive e ne vedrà nascere di nuove.
 
Il convegno “io sono, io posso, io leggo, io comunico” partendo dall’importanza della lettura nella prima infanzia, affronta Il valore universale del linguaggio in simboli attraverso l’uso e le caratteristiche degli IN-book, presentando esperienze pratiche in ambito clinico, famigliare e scolastico oltre a essere un momento formativo e informativo per i bibliotecari, insegnanti e operatori sociali.
 
Per saperne di più vedi la brochure.

Tags: 

Data: 

Lunedì, 17 Novembre, 2014
Ultimo aggiornamento: 24/11/2014