FASD DAY

9 settembre 2014 Giornata Mondiale per la prevenzione della FASD.
 
Prossimamente il lancio della Campagna Internazionale per aumentare la consapevolezza dei rischi di bere durante la gravidanza e quindi la prevenzione della FASD. 
 
L'alcol è una sostanza teratogena e può danneggiare il feto. La “Fetal Alcohol Spectrum Disorders” (FASD) è il termine dato alla gamma di danni causati da esposizione prenatale all'alcol. Il danno varia da difetti di nascita a danni neurologici. 
Il primo obiettivo della prevenzione FASD è quello di aumentare la consapevolezza del problema tra le donne e la comunità. 
 
Il prossimo 9 settembre 2014 sarà un'occasione di particolare importanza per il mondo attento alla salute del feto e del neonato.
 
Ricorre il FASD DAY (la giornata mondiale di consapevolezza sulla Sindrome Alcol Fetale e i Disturbi correlati).
 
Quest'anno questa iniziativa sarà ancora più particolare perché EUfasd Alliance è capofila di una grande azione di comunicazione a cui stanno aderendo moltissime realtà della salute pubblica, delle università e del non-profit e ONG non solo dell'Europa, ma anche di altre regioni extraeuropee.
 
L'obiettivo? Realizzare un grande network di collaborazione intorno al tema dell'informazione e della sensibilizzazione sul FASD per poterlo prevenire. 
 
Tutto il network coinvolto potrà usare un unico messaggio, nel rispetto della propria cultura locale per arrivare ai portatori d'interesse e ai cittadini stessi, evitando così di stigmatizzare la donna come unica responsabile di scelte salutari durante il periodo gestazionale.
L'Italia per ora è coinvolta attraverso una partnership dell'Azienda Ulss 9  di Treviso, nel ruolo di consulente, sulla scorta dell'esperienza della campagna "Mamma Beve Bimbo Beve". 
 
Alcune organizzazioni Italiane stanno rispondendo all'appello anche sulla scia del recente dossier del Ministero della Salute sulla sindrome alcol-fetale e i disturbi correlati.
 
Chi aderirà potrà richiedere di conoscere nel dettaglio questa grande azione comunicativa e chiedere di postare il proprio logo nel sito stesso di EUfasd-awareness. 
Eufasd e i suoi major partners di Europa e America attendono a gran voce anche l'Italia, perchè mancare a questo appuntamento? 
Sono gradite adesioni dei dipartimenti delle Aziende Ulss, di organizzazioni rappresentanti di vari profili professionali, organizzazioni private non solo della salute ma anche della formazione e dell'educazione.
 GenitoriPiù ha aderito con entusiasmo all’iniziativa.
 
Per saperne di più visita il sito con le informazione sul network.

Tags: 

Data: 

Venerdì, 1 Agosto, 2014
Ultimo aggiornamento: 31/10/2014