Giornata mondiale della Prematurità

“Lavorare insieme: collaborare con le famiglie nella cura dei neonati più piccoli e malati” è questo il motto della Giornata mondiale della Prematurità, che ricorre il 17 novembre e che quest’anno compie 10 anni.

Questa iniziativa si pone due obiettivi principali: supportare le cure preconcezionali e materne, cercando di prevenire le molteplici cause delle nascite premature, che avvengono cioè prima della 37° settimana di età gestazionale; favorire azioni per l’assistenza nelle prime ore di vita ai bambini nati con un peso molto basso, seguendoli per i primi 3 anni di vita.

Nell’arco di questi 10 anni il movimento, nato dall’iniziativa della Fondazione europea per l’assistenza dei neonati (EFCNI), si è esteso in Africa, Stati Uniti e Australia: in tutto il mondo 1 bambino su 10 nasce prematuramente.
Per saperne di più, visita i siti della EFCNI: https://www.efcni.org/mission-and-vision/ e della Società italiana di neonatologia: https://www.neonatologia.it.

Vi segnaliamo alcune delle iniziative che si terranno il 17 novembre:

  • L'associazione CiaoLapo organizza una serie di attivitàdi sensibilizzazione, mettendo in particolare a disposizione gratuitamente, sul proprio canale Vimeo la visione del corto KOI, dedicato al tema
  • A Mestre, presso l'Aula BLU dell'Ospedale dell'Angelo, diverse associazioni organizzeranno attività per i bambini in Pediatria e stand informativi sulla prematurità
  • A Verona, l'Associazione Prematuramente propone una giornata informativa insieme alle famiglie che hanno vissuto questa esperienza ed il personale medico-sanitario della Tin e delle Patologie Neonatali di Verona.

Ci sono strade che vengono stravolte inaspettatamente. Qualunque sia il loro corso vi ha permesso di dar vita a qualcosa di straordinario. Sudato... ma meraviglioso. D'ora in avanti vivetelo" (APS Prematuramente).

 

                     

Tags: 

Data: 

Giovedì, 15 Novembre, 2018
Ultimo aggiornamento: Giovedì, 15 Novembre, 2018 - 14:06