Il 20 novembre è la Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Il 20 Novembre è la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che celebra la data in cui la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia venne approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. Era il 20 novembre 1989; la data coincide con un duplice anniversario: la dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (1789) e la Dichiarazione dei Diritti del Bambino (1959) Unicef.

 

Bambini schiavi, costretti a lavorare, vittime di guerre civili, di abusi familiari, di malattie. Questa giornata è dedicata a tutti quei bambini che in modi differenti, per cause diverse e in luoghi diversi si trovano ad avere in comune l’impossibilità di vivere la loro “infanzia” “Tutti siamo stati bambini e tutti noi condividiamo il desiderio per il benessere dei nostri figli che è sempre stato e continuerà ad essere la principale aspirazione dell’umanità”, ha dichiarato il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon.

Le Nazioni Unite invitano tutti i paesi a celebrare la giornata organizzando eventi volti a promuovere il benessere dell’infanzia.

In Italia, per la Giornata Mondiale del Bambino è stata istituita da Carletta Viotto un'iniziativa che prende il via da un percorso maturato in 13 anni e sviluppato nel libro: 'Infanzia da difendere. A tutela dei diritti dei bambini'. Il testo, presentato per la prima volta il 23.06.2008 presso la Camera dei Deputati, vuole richiamare l’attenzione sulle tante violenze che l’Infanzia subisce e si propone di sollecitare il mondo adulto - la famiglia, la scuola, la società e le Istituzioni ad un preciso impegno nel tutelare i Fanciulli da ogni sopruso e per dare loro la possibilità di preparare con serenità il loro domani.

 

La “Giornata Mondiale del Bambino” a date unificate vuole contribuire alla costruzione di una società globale culturalmente attenta al Bambino, rispettosa della sua dignità e dei suoi diritti.

Per l'ultimo report completo UNICEF sulla condizione dell’infanzia nel mondo

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 18 Novembre, 2015
Ultimo aggiornamento: Giovedì, 3 Dicembre, 2015 - 11:33