La lettura migliora anche le perfomance intellettive nei bambini

Leggere fa bene, insegna a parlare, a pensare, stimola la creatività e l'immaginazione a tutto vantaggio dello sviluppo dell’intelligenza. 

Può diventare una sana abitudine e quando viene condivisa con i genitori, permette di stabilire un’insostituibile relazione familiare. 

E' compito degli adulti valorizzare il momento della lettura nei bambini, dare cioè valore al tempo che si dedica a tale attività. 
L'interesse alla lettura può essere stimolato in forma semplice, spontanea e duratura se il proprio figlio inizia quindi ad avere contatto con i libri fin da piccolissimo, anche prima di imparare a leggere. Secondo alcuni studiosi i bambini che hanno familiarizzato presto con i libri avranno più successo negli studi futuri.
 
Nell’articolo sono descritti alcuni consigli pratici per avvicinare il proprio figlio alla lettura condividendo con lui questa stimolante attività.
 
Per saperne di più: 
Articolo originale da www.guidagenitori.it

 

Tags: 

Data: 

Giovedì, 23 Febbraio, 2012
Ultimo aggiornamento: 17/10/2013