L’influenza 2017/2018 nelle ultime due settimane è in brusco aumento, specie nella fascia d’età sotto i 5 anni

(da SIP)

Dopo l’inizio del periodo endemico vero e proprio, coinciso con i primi di dicembre, dall’11 al 17 dicembre l’influenza 2017/2018 è bruscamente aumentata nella fascia di età sotto i 5 anni.

Tra i sintomi: febbre, brividi, sudorazione, stanchezza, mal di gola, tosse, naso che cola, dolori ossei e muscolari, inappetenza, nausea, vomito e diarrea.

Per ridurre il rischio d’insorgenza nei bambini, è utile osservare per i più piccoli un vademecum che inviti al rispetto di alcune norme igieniche fondamentali. Ne ricordiamo qualcuna: non bere o mangiare utilizzando bicchieri o posate altrui; non mettere oggetti d’uso comune vicino alle labbra; stare lontani da chi tossisce; utilizzare fazzoletti di carta da gettare nell’immondizia dopo l’uso evitando di disperderli nell’ambiente; lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni/gel disinfettanti.

Puoi scaricare qui il poster delle 10 azioni di prevenzione in PDF

Tags: 

Data: 

Giovedì, 28 Dicembre, 2017