Rinnovato il Fondo di credito per i nuovi nati

E’ stato istituito, presso il Dipartimento per le Politiche della Famiglia, un Fondo volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con un nuovo figlio nato o adottato, attraverso il rilascio di garanzie alle banche e agli intermediari finanziari.  A fine maggio 2012 il Governo ha reso noto che il Fondo è stato rinnovato anche per il 2012, 2013 e 2014, come previsto dall’articolo 12 della legge 183 del 12 novembre 2011. C’è quindi tempo fino al 30 giugno 2012 per presentare le domande di prestito agevolato per le famiglie i cui figli siano nati o siano stati adottati nell’anno 2011. Possono chiedere un prestito, fino a 5000 euro da restituire entro 5 anni, i genitori dei bambini nati o adottati negli anni 2009, 2010 e 2011, senza limitazioni di reddito. Le banche e gli intermediari finanziari che aderiscono all’iniziativa si sono impegnati ad applicare ai finanziamenti garantiti dal Fondo un tasso annuo effettivo globale (TAEG) fisso, non superiore al 50% del tasso effettivo globale medio (Trgm) sui prestiti personali, in vigore al momento in cui il prestito è concesso. Resta comunque facoltà degli istituti di credito l’erogazione del prestito, in quanto la presenza della garanzia del Fondo, permette un tasso agevolato ma non esonera le famiglie dall’obbligo di restituzione alle scadenze pattuite. vai al comunicato del Dipartimento per le Politiche della Famiglia

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 20 Giugno, 2012
Ultimo aggiornamento: 16/08/2013