Sempre a Pancia in Su

Per promuovere la campagna per il “Sonno sicuro nei lattanti”, che ha l’obiettivo di prevenire la sindrome della morte improvvisa in culla (Sids - Sudden Infant Death Syndrome) la Croce Rossa Italiana, e in particolare il Comitato Provinciale di Verona assieme all’Ulss 20 di Verona nei prossimi mesi regalerà ad ogni bimbo/a nato/a nell’ospedale G. Fracastoro di S. Bonifacio (riconosciuto dall’Unicef “Ospedale Amico dei Bambini”), un body con la con la scritta sul davanti “questo lato va sopra” per aiutare i neogenitori al mantenimento di una corretta posizione del bambino in culla.  

L’iniziativa presentata a Verona il 17 dicembre 2012 a una conferenza stampa  è in sinergia con il Programma Regionale GenitoriPiù, che tra le 8 azioni oltre alla posizione “a pancia in su” promuove l’allattamento materno, l’astensione dall’alcol e dal fumo, tutte azioni che aiutano a ridurre il rischio di Sids. 
 
Inoltre, la collaborazione tra i due enti promuoverà la diffusione delle manovre salva-vita in caso di ostruzione da corpo estraneo, sia nei lattanti che nei bambini, e la rianimazione cardio-polmonare dei bambini stessi. Verrà fornita documentazione per divulgare le manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica in quanto molte di queste morti accidentali potrebbero essere evitate se i primi soccorritori, che spesso sono semplici cittadini, sapessero esattamente cosa fare, quali manovre eseguire in maniera corretta, in quale ordine e anche cosa non fare assolutamente.
 
In programma sul territorio veronese, alcune lezioni interattive sulle semplici Manovre di disostruzione delle vie aeree pediatriche rivolte alla popolazione. 
 
Per saperne di più 
Visita l'area del sito della Cri dedicata alle manovre di disostruzione pediatriche.  

 

Tags: 

Data: 

Mercoledì, 19 Dicembre, 2012
Ultimo aggiornamento: 17/10/2013