Newsletter Gennaio 2019

Se non visualizzi correttamente la newsletter consultala sul sito.

Cari genitori e cari operatori, con l’occasione della prima Newsletter del 2019, auguriamo a tutti voi un buon anno, ringraziandovi del prezioso e complesso lavoro che portate avanti quotidianamente e per il quale ci impegniamo a fornirvi stimoli interessanti.

Il Programma GenitoriPiù è sempre più attento a far sì che la promozione di azioni di salute non prescinda dall’attenzione al benessere dei genitori.

Lo sviluppo di una genitorialità consapevole è un processo che necessita di supporto competente, soprattutto in situazioni di particolare fragilità o sofferenza, anche in un’ottica di prevenzione di psicopatologie molto gravi che possono portare ad esiti tragici come l’infanticidio. Il ruolo degli operatori non dovrebbe essere quello di sostituirsi ai genitori, i veri esperti dei loro bambini, ma di sostenere le loro risorse, a partire da conoscenze aggiornate e corrette.

L’anno nuovo offre diverse opportunità di formazione in quest’ambito:

Il Master di Alta Formazione in Psicologia, Psicopatologia e Psichiatria Perinatale, che si terrà a Milano a partire da Febbraio (scarica qui il programma del Master)

master psicopatologia Milano

Il Corso di Perfezionamento in "Psicologia Clinica Perinatale" 2019, che si terrà a Brescia da Aprile a Novembre 2019 (scarica qui il Bando di iscrizione)

programma corso Brescia

Il Congresso nazionale di Psicologia Perinatale, che si terrà a Milano il 25-26 Maggio 2019 (Scarica qui il programma)

congresso psicologia perinatale

Un sostegno competente ed empatico è necessario anche nelle situazioni di lutto perinatale. Infatti, quando una coppia perde un bimbo, in qualunque epoca dell’attesa o della vita del piccolo, affronta un impegnativo percorso per riuscire ad elaborare la perdita, con tempi e modi peculiari, e in questo il ruolo degli operatori è fondamentale.

Uscire dal silenzio: la morte perinatale

nido vuoto

Il supporto alla genitorialità dovrebbe accompagnare anche il sostegno all’allattamento, senza prescindere mai dal sostegno ad ogni scelta informata della mamma circa l’alimentazione del proprio bambino.

L’allattamento “può essere un importante aiuto per la relazione tra mamma e bambino e nel fornire alla madre la consapevolezza delle proprie capacità”. É quanto si legge nella versione aggiornata dell’opuscolo “Allattare al seno, un investimento per la vita”, che è stato presentato nel corso della II Conferenza nazionale sulla "Protezione promozione e sostegno dell’allattamento", tenutasi il 23 gennaio a Roma. É stato un evento molto partecipato dai principali portatori di interesse in tema di protezione, promozione e sostegno dell’allattamento e da numerose mamme.

conferenza allattamento Ministero

Il sostegno dell’allattamento in Veneto si è recentemente rinforzato attraverso l’ampliamento e il consolidamento della rete degli Ospedali Amici dei bambini, con in particolare il riconoscimento, da parte dell’UNICEF, dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar. È il settimo ospedale Amico della Regione Veneto.

Negrar Ospedale Amico

Ma non solo l’allattamento è un aiuto per lo sviluppo infantile precoce. La relazione tra genitore e bambino può essere promossa anche attraverso, ad esempio, il contatto precoce alla nascita e le esperienze condivise di lettura, musica e gioco. È quanto sottolineato dal documento Nurturing Care Framework, recentemente tradotto in italiano. Le proposte del Nurturing Care Framework possono fornire un tassello molto importante nel contrasto alle disuguaglianze.

nurturing care framework

Ed è anche per questo che, in occasione delle feste, abbiamo consigliato di far trovare sotto l’albero un bel libro per i bimbi. Infatti, regalare un libro a un bambino e leggerlo insieme a lui favorisce lo sviluppo di abilità cognitive, emotive e sociali.

papà legge con bambina

Il periodo delle feste è stato anche occasione per ricordare l’importanza della sicurezza e della prevenzione del soffocamento, attraverso suggerimenti per la preparazione dei cibi e per la scelta dei giocattoli.

biglie

Vi ringraziamo del vostro supporto costante e vi invitiamo a seguirci anche attraverso la Pagina Facebook e il Profilo Twitter.